Duomo
HOME VISITE ACQUISTI EVENTI RICERCA MAPPA E-MAIL

Sezione - Opera del Duomo
LA PRIMA LEGISLAZIONE

 

Signum
Opera del Duomo di Orvieto Signum


Che cos'é
Le origini
Il cantiere pontificio
L'epoca di passaggio
La prima legislazione
Il superamento della crisi
Il cantiere
L'orologio di Maurizio
L'istituzione
Il signum
XV e il XVI secolo
I capitoli del 1553
Il XIX secolo
I Regolamenti del 1866 e del 1867
La natura giuridica
L'attività
L'organizzazione
Il Consiglio
La sede
 

 

 

La struttura approntata per l'Opera dai Signori Sette sullo scorcio del XIII sec. trova maggiore stabilità e articolazione nella delibera consigliare dell'agosto 1300, in cui vengono emanate vere e proprie norme per l'organizzazione della Fabbrica. Questa prima legislazione sancisce una cogestione, di fatto già esistente, tra vescovo, capitolo e comune, i quali si occupano, con pari autorità, della definizione delle cariche e degli aspetti contabili, ovvero: prelievo delle offerte per la cattedrale, raccolte in un'apposita cassetta (truncho), di cui tutti e tre hanno le chiavi, registrazione del denaro in tre distinti quaderni e pagamenti settimanali di salari e materiali.
La separazione delle entrate in moneta dell'Opera da quelle del vescovo, realizzata tramite la suddetta cassetta per le elemosine, costituisce la premessa di una gestione finanziaria autonoma, primo passo verso la futura acquisizione di "personalità giuridica".
Per quanto concerne l'organico, la delibera del Consiglio Cittadino prevede la presenza dell'operarius, ora deputato ad una sorta di "caporalato" di cantiere, con un ruolo ridotto alla supervisione dei lavori e alla sollecitazione dei lavoranti all'operosità, e di due soprastanti, aventi il compito di visitare maestranze ed operai, correggendoli se necessario; ad essi si aggiungono due revisori dei conti per l'approvazione delle spese, un notaio, che registra le uscite quotidiane ed il camerario, economo della Fabbrica.


zoom
  © OPERA DEL DUOMO DI ORVIETO - Tutti i diriti riservati  
L'Opera del Duomo Il Duomo di Orvieto L'Archivio dell'Opera del Duomo Il Museo dell'Opera di Orvieto Bibliografia